LA  STANZA  DELLA  MEMORIA 

Questa pagina del sito è dedicata ai nostri progetti di teatro civile, monografico e di memoria.  Performance, reading, atti poetici, concerti,  che hanno attraversato negli ultimi 20 anni la nostra ricerca e il nostro modo di fare teatro. 

IL NOSTRO 2 AGOSTO NERO

testi da "Il nostro 2 Agosto Nero" di Luca Martini

con Giuseppina Randi e Benedetta Carmignani

pianoforte dal vivo Emiliano Minoccheri

ll 2 agosto 1980 nella sala d'aspetto di seconda classe della stazione di Bologna una bomba causò la morte di 85 persone e il ferimento o la mutilazione di oltre 200. Uno dei capitoli più cupi della storia dell'Italia contemporanea. Una ferita aperta nella democrazia.

Un reading/spettacolo che con delicatezza e coraggio ripercorre una delle pagine più buie e dolorose della nostra storia recente. Una ninna nanna di immagini, suoni e parole che, riaffiorando, si cristallizzano nel cuore e nella mente dello spettatore. 

SONO NATA IL 21 A PRIMAVERA
omaggio ad Alda Merini

voce Giuseppina Randi

pianoforte Emiliano Minoccheri

video Benedetta Carmignani

" Ho la sensazione di durare troppo, di non riuscire a spegnermi: come tutti i vecchi le mie radici stentano a mollare la terra. Ma del resto dico spesso a tutti che quella croce senza giustizia che è stato il mio manicomio non ha fatto che rivelarmi la grande potenza della vita."

Per ricordare Alda, per ripercorrere la sua intensa e tragica esistenza. Un viaggio in punta di piedi dentro l'anima di donna tradita da un mondo folle e sciagurato, tra solitudine, diversità, pazzia.

O.t.e. "Le Saracinesche" rende omaggio alla figura di una delle massime poetesse del '900 con un reading concerto a Lei dedicato.
   

NILDE, LEVATRICE DELLA COSTITUZIONE

voce Giuseppina Randi

fisarmonica Gressi Sterpin

video Benedetta Carmignani

«Io stessa - non ve lo nascondo - vivo quasi in modo emblematico questo momento, avvertendo in esso un significato profondo, che supera la mia persona e investe milioni di donne che attraverso lotte faticose, pazienti e tenaci si sono aperte la strada verso la loro emancipazione»

 Nilde Iotti fu la prima donna nella storia Repubblicana  ad essere eletta alla Presidenza della Camera dei Deputati. Il suo discorso di insediamento pose al centro la figura della donna nella società, l'imparzialità politica e le misure necessarie per combattere il terrorismo.

Una vita densa di passioni, intrighi, rinunce e conquiste in uno spettacolo tutto al femminile.

X X    N O V E C E N T O

voce Benedetta Carmignani

pianoforte Emiliano Minoccheri

progetto sostenuto dall'Unione dei Comuni Savena Idice

Un viaggio “a tappe” tra immagini, musica e parole del ‘900.
Un excursus poetico-musicale per ripercorre tutti i principali avvenimenti storici del XX secolo, tra criticità e nuove rivoluzionarie scoperte che hanno cambiato per sempre la vita dell’uomo e il nostro presente.
 

ROSADA
Poesie a Casarsa di Pier Paolo Pasolini

voce Giuseppina Randi

fisarmonica Gressi Sterpin

"In chel spieli Ciasarsa
coma i pras di rosada
di timp antic a trima"

"In quello specchio Casarsa
come i prati di rugiada
trema di tempo antico"

"Scrivere in friulano è un fortunato mezzo per fissare una melodia infinita"
Così Pier Paolo Pasolini spiega perché scrive in friulano le sua prime poesie. Il dialetto è la lingua delle "ginocchia materne" e porta con sè un mondo, porta con sè i detriti della propria terra, la terra dove da bambino si è sporcato giocando, dove a imparato a piangere, a ridere, ad amare.
 

voce Benedetta Carmignani

pianoforte Emiliano Minoccheri

GINA NEGRINI - PARTIGIANA

Reading-spettacolo in omaggio a Gina Negrini: staffetta partigiana, artista e scrittrice di libri autobiografici dove, oltre alle proprie esperienze di vita, raccontò anche i terribili anni della Seconda guerra mondiale in una Bologna che lottò con tutte le sue forze per liberarsi dall’oppressione nazifascista. ‘Il sole nero’, ‘Il nome sulla pelle’ e ‘Nei panni dell’eroe’, le opere in cui traspare la grande personalità che aveva la Negrini, anche apprezzata artista. Compiuti i 60 anni, infatti, decise di dedicarsi alla pittura e con il ricavato della vendita delle sue opere sostenne anche le spese del comitato alla ricerca della verità sulla tragedia di Ustica.

PROGETTO FOIBE 

"IL VENTO DELL'ESODO", "EXODUS", "ABISSI",  sono solo alcuni degli spettacoli del "PROGETTO FOIBE" sostenuto dal Comune di Ozzano dell' Emilia e curato da Ote Le Saracinesche in sinergia con scuole, accademie e associazioni di volontariato della Città Metropolitana di Bologna. 

 Ogni anno, in occasione della Giornata del Ricordo, portiamo in scena l'esito finale di un  laboratorio teatrale tematico  sull' Esodo Istriano Dalmata e la tragedia dell Foibe, attraverso un percorso storico / artistico che coinvolge giovani cittadini del futuro e nuove  generazioni di artisti.

direzione progetti GIUSEPPINA RANDI

coordinamento EMILIANO MINOCCHERI

amministrazione BENEDETTA CARMIGNANI

info  +39 349 4695915

infote@yahoo.it

© 2023 by JACK BANKS PHOTOGRAPHY. Proudly created with Wix.com
 

  • Twitter Clean
  • Flickr Clean